mercoledì 18 luglio 2012

Cinnamon su Ubuntu 12.04



Se siete giunti a questa pagina seguendo la guida per l'Installazione Minimale di Ubuntu (PRIMA PARTE e SECONDA PARTE) allora proseguiamo il processo di installazione con i seguenti comandi:

sudo apt-get install gdm xinit xorg


Se invece avete installato normalmente Ubuntu da Live CD, il comando scritto sopra non vi serve, in entrambe le modalità di installazione dovrete comunque seguire le prossime istruzioni che darò.

sudo apt-get install python-software-properties 
sudo add-apt-repository ppa:gwendal-lebihan-dev/cinnamon-stable
sudo apt-get update
sudo apt-get install cinnamon


Questi comandi da terminale hanno installato Cinnamon sul vostro Ubuntu, nel caso di un'installazione minimale l'ultimo comando ci farà scaricare molte dipendenze, quindi abbiate pazienza (è consigliabile la connessione a internet via cavo).

Se ora voglia aggiungere un PPA che ci permetterà di scaricare vari temi e applicazioni extra per il nostro Cinnamon, digitiamo:

sudo add-apt-repository ppa:bimsebasse/cinnamonextras

Se stiamo usando Precise Pangolin digitiamo:

sudo sed -i 's/precise/oneiric/g' /etc/apt/sources.list.d/bimsebasse-cinnamonextras-precise.list

In ogni caso, poi diamo il comando:

sudo apt-get update

Ad esempio possiamo installare il tema Ambiance, lo stesso che si vede ad esempio su Ubuntu 12.04 di default:

sudo apt-get install cinnamon-theme-ambiance-ubuntu 

Riavviamo il pc se abbiamo eseguito un'installazione minimale di Ubuntu, se invece stiamo aggiungendo Cinnamon ad Ubuntu con già la sua interfaccia grafica Unity possiamo semplicemente terminare la sessione. In entrambi i casi dalla schermata di Login potrete selezionare la vostra nuova interfaccia grafica!

IMPORTANTE: Chi ha installato Cinnamon a seguito di un Installazione Minimale, si ritroverà a dovere installare molti pacchetti che servono per fare funzionare al meglio questo DE. Tra questi rientrerà anche l'interfaccia Gnome Classic, che comunque è molto leggera, e Unity, che invece non è altrettanto leggere e, se non vi serve, consiglio la sua disinstallazione. QUI trovate tutte le indicazioni necessarie.

Se state seguendo la Guida per l'Installazione Minimale di Ubuntu, possiamo passare alla QUARTA ED ULTIMA PARTE della guida!

Oppure CLICCA QUI per tornare all'Indice. Se vuoi scaricare questa guida in formato pdf CLICCA QUI

13 commenti:

  1. Ma cinnamon è in italiano o inglese?
    (Per ora l'unica distro ad avere cinnamon in italiano che ho trovato è LMDE)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho provata su Precise e, se Ubuntu è correttamente italianizzato mediante il software apposito (Supporto Lingue) tutti gli altri software che vai ad installare saranno in italiano, se è disponibile il language-pack. Per Cinnamon dovrebbe proprio essere disponibile, poichè Linux Mint presenta Cinnamon in italiano.

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  3. Appena uscita "Maya" l'ho installata con Cinnamon e le voci dei gruppi di programmi (come amministrazione, preferenze, grafica, audio e video ecc.) erano in inglese tranne la prima in alto che diceva "tutte le applicazioni"...poi le applicazioni erano in italiano e tutto il resto però il fatto di ritrovarmi solo questi nomi dei gruppi in inglese mi dava fastidio..anche cliccando col tasto destro ed entrando nelle impostazioni alcune voci erano in inglese...
    In generale mi si presentava così:
    http://img811.imageshack.us/img811/9753/cinnamonmenu.png
    Dici che ora sono tutte italianizzate?
    Ah, altra cosa:
    al posto di installare gdm posso benissimo installare lightdm? giusto? Noto chequest'ultimo mi andrà ad occupare 414 mb contro i 715 di gdm...
    inoltre, in questo comando: "sudo apt-get install gdm xorg" non manca xinit? (Ho visto che in tutti gli altri lo hai messo, era solo per curiosità :D)
    E per non avere tutte quelle dipendenze si può fare qualcosa? Ho visto che mi installa Unity, Rhythmbox...uffa

    RispondiElimina
  4. Puoi usare il display manager che preferisci, anche lxdm se vuoi, è uno dei più leggeri che conosca.

    Xinit dovrebbe rientrare nelle mille dipendenze che ti si installeranno in automatico. Mi sembra strano che quando tu chiedi di installare cinnamon si installi anche Unity, tuttavia in questo blog c'è una guida fatta apposta per la rimozione totale di Unity.

    Le dipendenze che ti vengono somministrate quando installi Cinnamon purtroppo te le devi tenere, non ho ancora trova un modo per evitarle. I programmi che installerai dopo invece li puoi scegliere con cura proprio per evitare milioni di dipendenze...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ok, allora adesso provo e poi ti faccio sapere...
      Ti ringrazio :D

      Elimina
  5. Allora:
    terminata l'installazione di cinnamon e lightdm al riavvio mi ritrovo Cinnamon, Unity e Gnome-Classic (sapevo che quest'ultimo faceva parte dell'installazione con Cinnamon)
    inoltre confermo che mi ritrovo le voci dei vari gruppi di Cinnamon in inglese...peccato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok, per il supporto lingue ti dico io alcuni pacchetti da installare:
      sudo apt-get install language-pack-it language-pack-it-base language-pack-gnome-it language-pack-gnome-it-base language-support-it

      Per Unity, rimuovila seguendo la guida che c'è su questo blog, in 5 minuti fai tutto! Infine Gnome Classic non pesa molto, potresti tenerlo... L'unica cosa è che rimuovendo Unity non ti assicuro il funzionamento di LightDM, quindi ti consiglierei Gdm, Xdm o Lxdm piuttosto.

      Elimina
  6. Ciao, ho seguito questa guida per l'installazione di Ubuntu 12.10 minimale (con DE Cinnamon). Il mio problema è che arrivando al termine del sistema operativo base, all'atto di installazione di Cinnamon (con relativa aggiunta del suo repository stabile) mi viene fuori

    "add-apt-repository command not found"

    ora mi chiedo, non è che prima del repository è necessario installare Gnome classic e/o Gnome Shell sui quali Cinnamon si basa? è un mio dubbio, visto che non riesco a uscire dal problema.. Grazie mille!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti sei ricordato, prima di dare add-apt-repository di inserire il comando:

      sudo apt-get install python-software-properties

      nel manuale pdf non c'è scritto ma nella guida online sì... è una omissione che non ho ancora avuto modo di correggere, sto lavorando per fare una seconda versione pdf più aggiornata.

      Elimina
    2. Sì, l'avevo inserito.. difatti è proprio per questo che non mi torna..!

      Elimina
    3. mi spiace, ho cercato e cercato in rete, ma la soluzione indicata è sempre quella di installare python-software-properties, eventualmente aggiornare completamente il sistema, poi verificare che il comando add-apt-repository funzioni.

      Elimina